REGIONE MARCHE

Nuova procedura tesseramento

new ribbonLa nuova procedura informatica prevede che ogni persona che abbia un rapporto con la FIN (tesseramento, qualifica SIT, etc) possa accedere alla procedura on line per gestire il proprio rapporto con la Federazione. All’atto della registrazione negli archivi Federali la persona riceve, da parte della Federazione Italiana Nuoto, una mail nella casella di posta elettronica comunicata le credenziali di accesso alla procedura
informatica on line.
 
Per accedere alla procedura informatica on line la persona dovrà avere un accesso ad Internet ed utilizzare un browser (navigatore) tipo Chrome, Firefox , Microsoft Edge (non è possibile utilizzare Internet Explore). Trattandosi di una procedura internet è possibile accedere alle funzioni con diverse apparecchiature tipo Personal computer, tablet, smartphone uso di servizi Internet point etc. Dopo aver digitato l’indirizzo internet (URL) portale.federnuoto.it che consente il collegamento alla procedura FIN e, confermata la ricerca, verrà visualizzata la maschera iniziale dove l’utente dovrà inserire le credenziali ricevute dalla Federazione (nome utente e password).
 
Per maggiori chiarimenti, vi invitiamo a scaricare il file pdf dove è illustrato ed elencato la modalità di rinnovo del tesseramento.
 
Vi segnaliamo che per supportare la fase di startup per il primo anno di esercizio è attivo un servizio di assistenza dedicato

, al quale poter rivolgere domande sulle modalità operative. I canali per entrare in contatto con l’assistenza dedicata a partire da settembre 2018 sono:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
• 0632723815 (da lunedì al venerdì dalle ore 9.30-12.30 e dalle 13.30-17.00)

Parametro indennità chilometrica

La Segreteria del GUG Centrale rende noto, 

con la presente, che a partire dal 1 Agosto 2018, il rimborso chilometrico dovrà essere effettuato nel rapporto di euro 0,33/Km.
Tale importo è ricavato dal sito istituzionale del Ministero dello Sviluppo, gestione carburanti.

Grazie per la collaborazione.

Trofeo Kinder+Sport

Tre giorni, da Venerdì 1 a Domenica 3 Giugno, di nuoto, salvamento e nuoto senza corsie hanno trovato luogo all'impianto natatorio "Osvaldo Berti" Parco della Pace a Pesarosi, dove si è svolta la Manifestazione Nazionale di nuoto “Tutti in piscina - Trofeo Kinder+Sport” riservata agli allievi tesserati per il settore propaganda. 

Tale iniziativa, promossa ed organizzata della Federazione Italiana Nuoto e sviluppata in collaborazione con i Comitati Regionali, va oltre l’aspetto competitivo e vuole proporsi come importante momento di aggregazione e sviluppo della attività natatoria. Infatti l'obiettivo principale è stato quello di dare sviluppo alla pratica sportiva di avviamento dell'agonistica per i più piccoli, favorendo la partecipazione dei più grandi, arricchendo così la proposta didattico-sportiva, nonché formativa, dei praticanti. 

Il nostro ringraziamento va a tutti coloro che ne hanno reso possibile il suo svolgimento, in particolar modo al team organizzatore del Comitato FIN di Roma, al GUG Abruzzo e in fine non di meno al nostro gruppo di giudici regionali che hanno dedicato tempo ed attenzione a questo particolare evento.

kinde2018

Finalmente ci siamo riusciti

Dall'inizio del 2018 ho iniziato i turni di pratica in piscina per passare da giudice aspirante a giudice effettivo. Un giudice di nuoto durante le gare deve svolgere dei compiti apparentemente molto semplici, che per una persona con la mia malattia possono essere un po' complicati. Un ruolo che il giudice deve svolgere è quello di prendere gli arrivi, cioè guardare l’ordine d’arrivo delle varie corsie e riportarlo su un foglietto. Questo bollettino verrà poi consegnato a un giudice di segreteria che se ne occuperà.
Non riuscendo a scrivere se non tramite computer ho dovuto trovare una soluzione.

Per mia fortuna sono stata diretta in uno studio, Digital Idestors Srl, situato a Pesaro, che si occupa di applicazioni e software. Ho spiegato ai ragazzi Giulio Mancino, Andra Sozzi e Lorenzo Forcellini le mie necessità, e hanno saputo provvedere molto velocemente, con grande professionalità, ed infinita gentilezza un metodo rivoluzionario. 

Hanno realizzato dei documenti PDF che riportano esattamente il bollettino cartaceo, che posso compilare con la tastiera del mio PC. Con un semplice invio sono in grado di stampare il bollettino, grazie ad una stampante posta sul tavolo dei giudici di segreteria, collegata al mio PC senza alcun filo.

Non solo sono in grado di fare il giudice d’arrivo, ma riesco a svolgere anche il ruolo di giudice di stile, perché anche per compilare il bollettino di un eventuale squalifica e poi stamparlo uso lo stesso sistema.

Questi ragazzi hanno creato un metodo molto comodo, veloce e soprattutto che mi permette di lavorare in completa autonomia. Riuscire a fare qualcosa che prima non potevi fare è una conquista molto importante. Giulio, Andrea e Lorenzo mi hanno dato un ulteriore stimolo e dimostrazione di come tutto sia possibile se ti sforzi di trovare una strada alternativa. La tecnologia può essere molto utile alla società attuale, ed è una via per superare ogni limite.

Giorgia Righi

33776656 239438666813451 4571949389026689024 n

Nuovo Codice Etico e di Comportamento

La Segreteria del GUG Centrale ha emanato la Nota 31 con la quale annuncia l'entrata in vigore con effetto immediato del nuovo Codice Etico e di Comportamento valido per tutti gli Ufficiali Gara (che potete trovare anche nel menù Normativa). E' stato anche costituito il Comitato dei Garanti presieduto dal Presidente Nazionale Roberto Petronilli.
 
Il Codice Etico verrà illustrato nei dettagli nella prossima riunione tra il GUG Centrale e i Presidenti Regionali, nell'attesa vi chiediamo di leggerlo accuratamente.
Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive

Gruppo Ufficiali Gara Regione Marche

Stadio del Conero
Via Cameranense, 
60131 Ancona
tel: 0712900122 fax: 0712901145
 
 
  
 
 
 Link Utili

FEDERNUOTO | GUGNUOTO | FIN MARCHE 

 

L'arbitro è un po' magistrato e un po' sacerdote.

(Gianni Brera)