Finalmente anche le Marche

Dal 25 al 28 Luglio 2019 a Busto Arsizio, presso la piscina Manara, si sono svolti i Campionati Italiani estivi di Categoria Esordienti A di Nuoto Sincronizzato, che hanno visto bene 66 società che si alterneranno in vasca per un totale di quasi 500 sincronette.
In questa cornice era presente anche la nostra Sonia Spadoni convocata come giudice a disposizione.
 
Ovviamente questo non può che renderci orgogliosi di tale presenza sempre più professionale.

In bocca al lupo.
 
WhatsApp Image 2019 07 29 at 17

Lista Nazionale

Con gran piacere ed orgoglio vi comunichiamo che Sonia Spadoni, della provincia di Pesaro-Urbino, dopo essere stata convocata a Maggio alla Scuola Nazionale di Sincro a Roma, è stata ora inserita come Giudice in Osservazione nella Lista Nazionale 2019 del Settore Nuoto Sincronizzato.

A lei va il nostro incoraggiamento e l'augurio di un buon inizio.

In allegato la lettera di nomina.

IMG 20180527 WA0012

Chiarimenti per gli obbligatori di agonismo

CHIARIMENTI SULLE TORSIONI:
In una figura che contiene una rotazione, ogni deviazione di 1/4 in più o in meno rispetto alla quantità di rotazione richiesta, avrà come risultato zero per quella figura.
 
Esempio:
1. Se la descrizione prevede una Torsione Completa (360°) e l'atleta ne esegue 3/4 (270°) o MENO, oppure se esegue una rotazione e 1/4 (450°) o PIU', il risultato per quella figura sarà zero.
2. Se la descrizione prevede una Torsione di 180° o una Piroetta e l'atleta esegue 135° (180°-45°) o MENO della rotazione prevista, oppure se esegue 225° o di PIU', 180°+45°, il risultato per quella figura sarà zero.
 
CHIARIMENTI SUGLI AVVITAMENTI:
AS 11.2 Negli Avvitamenti Continui ogni deviazione di 180° (in più o in meno) rispetto all'esatto numero di rotazioni richieste, sarà considerato come nella regola AS 11.1 e riceverà zero.
Avvitamenti Combinati e loro varianti: qualsiasi differenza nella quantità di rotazione degli Avvitamenti Discendenti ed Ascendenti, e della direzione di rotazione descritta nell'Appendice i II, BM 13, avrà come risultato zero.
Per tutti gli Avvitamenti (180°-360°-Ascendente 180°-Ascendente 360°) ogni deviazione di 1/4 in più o in meno rispetto alla quantità di rotazione richiesta, avrà come risultato zero per quella figura.
 
Esempio:
1. Se vengono richiesti 180° e l'atleta esegue 135° (90°+45°), cioè i 3/4 o MENO della rotazione prevista, oppure se esegue 225° o di PIU', cioè 180°+45°, il risultato per quella figura sarà zero.
2. Se la descrizione prevede un Avvitamento di 360° e l'atleta ne esegue 3/4 (270°) o MENO, oppure se esegue una rotazione e 1/4 (450°) o PIU', il risultato per quella figura sarà zero.
 
RIASSUMENDO:
-In tutte le rotazioni di 180° la tolleranza sarà di più o meno 45°
-In tutte le rotazioni di 360° la tolleranza sarà di più o meno 90°

Gli Ufficiali Gara nel Nuoto Sincronizzato

Gli Ufficiali gara sono le persone che gestiscono le manifestazioni indette dalla FIN e curano che tutte le operazioni si svolgano nel modo previsto, con ordine ed efficienza e nel rispetto dei regolamenti federali.
 
I compiti principali:
  • sorvegliano la regolarità delle prove in acqua (obbligatori, tecnici e liberi), attribuendo una valutazione alla fine del singolo esercizio
  • curano la disciplina del comportamento degli atleti sia in acqua che fuori
  • svolgono le operazioni di segreteria necessarie per la registrazione dei risultati conseguiti, per la compilazione dei rapporti di gara e per la comunicazione di informazioni relative allo svolgimento della manifestazione
Gli U.G. rispondono nel loro lavoro al Giudice Arbitro e svolgono tutte le mansioni con la consapevolezza che tutte contribuiscono in eguale misura al buon esito delle manifestazioni. Per il dettaglio dello svolgimento della gara di nuoto sincronizzato, si rimanda al Regolamento Tecnico.
 
Gli U.G. nel Nuoto Sincronizzato delle Marche sono:
Del Ferro M.Elena (Ancona)
De Maggi Marzia (Macerata)
Diomedi Jonatan (Macerata)
Morsucci Mattia (Ancona)
Pincini Giacomo (Ancona)
Rubino Marco (Macerata)
Spadoni Sonia (Pesaro)
 
Gli allievi di primo livello frequentano un corso di formazione al termine del quale sostengono un esame e sono ammessi a svolgere tutte le mansioni di un U.G. effettivo sotto la supervisione di colleghi a questo preposti.
Accedono al livello successivo, di U.G. effettivi, dopo un periodo di formazione e di training, sostenendo un esame regionale.
 
Gli Aspiranti Giudici delle Marche sono:
Mendicino Chiara (Pesaro)
Tarsi Sara (Ancona)
 
Requisiti necessari:
  • cittadinanza italiana
  • titolo di studio : licenza media inferiore
  • età: aver compiuto il 18° anno di età e non aver oltrepassato il 50°
Procedura di iscrizione:
Inviare una email contenente cognome, nome, data nascita, città residenza, recapito telefonico ad uno dei seguenti indirizzi 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Regionale Propaganda

Domenica 28 Maggio presso la Piscina "O. Berti" Parco della Pace di Pesaro si è concluso il calendario regionale delle manifestazioni di nuoto sincronizzato. Da sottolineare come il nuovo gruppo, riformato in questa disciplina, sia stato ben sostenuto ed incoraggiato dal suo delegato Elena Del Ferro, non solo a partecipare alle varie gare sul nostro territorio ma anche e soprattutto dalla sempre più operose richieste delle regioni limitrofe come l’Emilia Romagna.

In fine è con piacere ricordare che dal 27 al 30 Luglio, sempre nella piscina di Pesaro, si disputerà il Campionato Italiano Esordienti A. Anche questo evento segna con gran entusiasmo l’impegno della nostra regione a voler incrementare ancor una volta questa attiva disciplina.  

pesaro

 

Pagina gestita da Maria Elena Del Ferro e Francesco Pompei

Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive

Gruppo Ufficiali Gara Regione Marche

Stadio del Conero
Via Cameranense, 
60131 Ancona
tel: 0712900122 fax: 0712901145
 
 
  
 
 
 Link Utili

FEDERNUOTO | GUGNUOTO | FIN MARCHE 

 

L'arbitro è un po' magistrato e un po' sacerdote.

(Gianni Brera)